• Autore: Redazione web
  • Pubblicato 03/03/2014 - ore 11:07

Inseguimento e sequestro di armi a Scampia

L'operazione degli agenti della sezione 'Volanti' dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli

Una pistola modello Gabilondo Y Cia Vittoria, di fabbricazione spagnola, completa di caricatore con 7 cartucce calibro 45, un revolver marca Taurus, modello 38 Special, rifornita di 5 cartucce stesso calibro, entrambe le armi con le matricole punzonate. Ed ancora, una pistola Beretta modello 81, calibro 7,65, completa di caricatore con all’interno 4 cartucce, una pistola marca Model 75, calibro 9 Para, di fabbricazione cecoslovacca, completa di caricatore e 24 cartucce calibro 38 Special, sono state sequestrate nella serata di ieri, dagli agenti della sezione ‘Volanti’ dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, nel quartiere Scampia.

I poliziotti, nell’ambito dei normali servizi di prevenzione e controllo del territorio, si sono imbattuti, in Via Fratelli Cervi, all’altezza dell’edilizia conosciuta come il Lotto TB, in un moto di grossa cilindrata, con targa coperta, a bordo della quale viaggiavano 2 individui, entrambi con dei berretti che gli oscuravano parzialmente il volto. I due, alla vista della polizia, hanno tentato di eludere ogni possibilità di controllo, fuggendo.

Rincorsi per un lungo tratto, il passeggero è disceso dalla moto, proseguendo a piedi la sua fuga, disfacendosi, lungo il tragitto, di un borsello ed una borsa con la scritta Dolce&Gabbana, all’interno dei quali gli agenti hanno rinvenuto le armi sequestrate. Una delle armi, la pistola Beretta, è risultata rubata esattamente 5 anni fa, il 3 marzo del 2008, in S. Cipriano d’Aversa.