• Autore: Andrea Caruso
  • Pubblicato 05/03/2014 - ore 10:54

In fuga dalla Svizzera, arrestato a Benevento

Si tratta di Martin Schaub ricercato nel suo paese. L’uomo aveva con sé una pistola militare con il colpo in canna e altri otto nel caricatore e alcolici

Aveva lasciato il Canton Argovia della Svizzera, facendo perdere le sue tracce, ma la fuga si è interrotta al viale Principe di Napoli di Benevento, dove la Squadra Mobile della Questura sannita ha tratto in arresto un cittadino elvetico, Martin Schaub, classe ’68. L’uomo aveva con sé una pistola militare, in dotazione all’esercito elvetico, con il colpo in canna e altri otto nel caricatore, oltre a degli alcolici e ad una sola scarpa da donna.

Impiegato come cuoco in ristorante nella cittadina di Lenk, Schaub aveva lasciato la Svizzera improvvisamente lo scorso 19 febbraio a bordo di una Porsche Carrera, abbandonando genitori e fidanzata. Un guasto all’auto lo aveva costretto a prenderne un’altra in affitto con cui aveva iniziato a percorrere la penisola e che è stata notata dalla volante della polizia beneventana durante un controllo del territorio, la quale lo ha subito bloccato.

Condotto al carcere di Capodimonte, Schaub dovrà ora chiarire i motivi della fuga e del possesso dell’arma, il cui porto non era stato autorizzato nemmeno dalle autorità della confederazione elvetica.