• Autore: Redazione web
  • Pubblicato 31/03/2014 - ore 18:31

Inquinamento e tumori, la denuncia dello scienziato

Antonio Giordano ospite del Liceo Colletta di Avellino: il problema è grave, decreto che fa acqua

I dati che arrivano in queste ore sulla maggiore incidenza dei tumori in alcuni comuni della terra dei fuochi non sorprendono lo scienziato italo americano Antonio Giordano, ospite del liceo Colletta di Avellino sul tema “Campania terra di veleni”. Il fondatore dello “Sbarro Institute” di Philadelphia, autore di numerosi studi e ricerche sulla correlazione tra inquinamento ambientale e tumori è da anni impegnato in una strenua battaglia di denuncia e sensibilizzazione. “Quando si trovano nei terreni nell’aria, nell’acqua sostanze cancerogene tra le più devastanti non c’è azione politica e medica che non possa che ammettere l’esistenza di un problema reale e grave”. Giordano non è tenero poi con il decreto del governo che, dice, “fa acqua perché è stato disegnato frettolosamente”.