• Autore: Redazione web
  • Pubblicato 09/06/2014 - ore 13:04

Vallo di Diano, sul traliccio Enel la nursery delle cicogne

Nati 3 cicognini, nidificazione si ripete da 18 anni

cicogna1Da 18 anni nidifica sempre nello stesso luogo, un traliccio dell’alta tensione dell’Enel, diventato una sorta di nursery, tutelata e protetta: è la cicogna bianca che dà alla luce alcuni esemplari – quest’anno tre – e migra nel mese di agosto verso il Sud Africa. La ‘ciconia ciconia’, questa la specie, ha, infatti, scelto per nidificare l’area protetta del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, in provincia di Salerno. L’evento avviene in località Termini, ai confini tra i territori comunali di Sala Consilina e Teggiano. Ed è proprio in questa area, attraversata dal fiume Tanagro, che le cicogne bianche hanno trovato il loro habitat naturale per fare sosta, e quindi nidificare, durante la migrazione primaverile. Tanti si impegnano perché la cicogna ritorni ogni anno a nidificare nel Vallo di Diano. Nel 2005 il traliccio dell’alta tensione è stato oggetto di specifici interventi da parte dei tecnici dell’Enel che hanno provveduto all’isolamento dei cavi elettrici ed al posizionamento di una griglia elettrosaldata per evitare che le avverse condizioni climatiche, nel corso degli anni, danneggiassero lo stesso nido. A preservare la tranquillità delle cicogne sono pure le guardie ambientali dell’associazione Ataps.