• Autore: Redazione Web
  • Pubblicato 05/09/2016 - ore 12:00

Riduci, riusa, indossa: quando i rifiuti diventano moda

Abiti realizzati con materiali non usuali, scarti di sartoria o anche rifiuti veri e propri

ri

“Riduci, riusa, indossa”: è lo slogan che accompagna l’evento Recicle fashion, in programma il 18 settembre sulla spiaggia vesuviana di Torre del Greco, in provincia di Napoli.Un metodo nuovo ed innovativo di fare moda, attraverso il riutilizzo di materiali non usuali, scarti di sartoria o anche rifiuti veri e propri.”Stiamo lavorando a questo progetto da quasi un anno. Ci abbiamo investito molte delle nostre forze perchè crediamo che sia necessario comunicare la nostra idea di salvaguardia ambientale anche attraverso modalità diverse dalle canoniche. Le tematiche ambientali riguardano tutti e dunque è necessario coinvolgere un pubblico eterogeneo”, spiega il coordinatore del movimento ambientale che promuove l’iniziativa, Let’s Do It! Italy, Vincenzo Capasso.Gli abiti che sfileranno sono stati realizzati da Anna Capillari, Emy Cuomo, Mara Galiero, Mariangela Matrone, Teresa Papa. In passerella ci saranno accessori di design realizzati da Sara Inserviente e Imma Scebi. Le acconciature saranno a cura di Vittorio Marotta e Antonio Pernice, mentre il trucco a cura di Rosa Falco.Ha aderito al progetto, supportato da Servizi ambientali Faiella, la Casa circondariale di Arienzo, attraverso un laboratorio coordinato dall’associazione di volontariato Koinè.