• Autore: Redazione Web
  • Pubblicato 08/09/2016 - ore 10:53

Ucciso con tre colpi di pistola mentre guidava l’auto del Boss Di Pozzuoli

La vettura risulta intestata alla figlia di Longobardi

46930_luigi_mattera_gennaro_longobardi

Un colpo lo ha centrato al volto e altri due al petto. E’ morto cosi Luigi Mattera , 43enne incensurato,ieri pomeriggio n una traversa di via Carrafiello a Varcaturo, contrada Contessa a Giugliano. La vittima,viggiava a bordo di una LANCIA Y intestata alla figlia del boss Gennaro Longobardi. I sicari a bordo di uno scooter lo hanno affiancato e il passeggero ha sparato senza sbagliare da distanza ravvicinata. Il 43enne ha finito la sua corsa contro una vettura che sopraggiungeva dalla direzione opposta.Al vaglio delle indagini,si è poi scoperto che l’auto su cui viaggiava Mattera era intestata alla figlia del boss di Pozzuoli Gennaro Longobardi, uscito dal carcere recentemente, ed attualmente sorvegliato speciale con l’obbligo di dimora nel comune di Pozzuoli. Non aveva precedenti Mattera Era stato solo trovato alcune volte in compagnia con esponenti della mala flegrea. Spesso proprio del clan Longobardi.Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti anche quella che il vero obiettivo dei killer fosse proprio il boss Longobardi.