• Autore: Redazione Web
  • Pubblicato 27/09/2016 - ore 12:59

Calcio,Avellino.Caso Trotta, Avellino rischio penalizzazione

Avellino deferito dal Procuratore Federale

marcello-trotta-fulham-napoli10-com_

Il Procuratore Federale Stefano Palazzi ha deferito il presidente dell’Avellino Walter Taccone, il direttore generale Massimiliano Taccone e l’U.S. Avellino per responsabilità diretta, per la violazione di cui agli artt. 1 bis, comma 1, del C.G.S. e 10, comma 3, del C.G.S. in relazione al titolo I), paragrafo I), lettera D), punto 1) del C.U. 367/A del 26 aprile 2016 ai fini del rilascio della Licenza Nazionale per l’ammissione al campionato professionistico di Serie B 2016/2017, per aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza, per non aver corrisposto, entro il 24 giugno 2016, gli importi di cui ai debiti scaduti alla data del 31 marzo 2016 nei confronti di società affiliate a Federazioni estere, relativi a corrispettivi, anche variabili, dovuti per acquisizioni internazionali dei calciatori a titolo definitivo e temporaneo e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento dei debiti scaduti alla data del 31 marzo 2016 dovuti nei confronti di società affiliate a Federazioni estere sopra indicate.